Il Cinema in bicicletta

I film della provincia lombarda:

da L’incantevole nemica a Chiamami col tuo nome


“Voi vedrete come è appesa nel film la natura così bella della Lombardia, che non è tanto raccontata dal cinema perché il cinema quando pensa alla Lombardia pensa alla metropoli, alla città, alla fabbrica, a tante cose. Ma la Lombardia è anche una campagna meravigliosa dei fiumi, un governo delle acque.”

Marco Tullio Giordana (presentando ‘Nome di donna’)


Luoghi come una piazza con dei tavolini di un bar, o una quercia al limitare di un campo, sono spazi collettivi che raccontano di per sé delle storie, trascendendole. Il regista dove ha puntato il suo occhio ha stabilito una narrazione che a sua volta è guidata dalle immagini. Ciò che viene narrato, ci narra, racconta qualcosa di noi.”
G.G.Pavesi

Un libro ricco di curiosità sui film girati nella provincia lombarda, con alcuni capitoli interamente dedicati alle città di Crema, Cremona e Pizzighettone, ma anche con sconfinamenti nelle città di Bergamo, Brescia, Treviglio, Lodi, Mantova, Pavia e altre ancora… Si passa dalla trama dei film, alla descrizione dei luoghi del set, alle interviste a chi ne è stato testimone. Immancabili gli itinerari da percorrere in bicicletta tra strade di campagna e paesi dall’intramontabile fascino.

Con interventi di Mirko Locatelli, Luca Guadagnino, Marco Tullio Giordana e Davide Ferrario, oltre agli addetti ai lavori e ai cittadini coinvolti nelle riprese dei film.



Vorresti ordinare più copie del libro? Clicca qui.


 

Plurale: 990 di 150 contributi
Prezzo:

Dettaglio

Obiettivo Campagna

150 Copie

Obiettivo Minimo

50 Copie

Termine Campagna

25 Maggio 2022

Consegna Prevista

Maggio/Giugno 2022

Info

6 capitoli
150 pagine
50 fotografie
9 itinerari

Fotografie di

Gianluca Degli Innocenti, Sara Di Patrizi e Gabriel Garcìa Pavesi

Info Autore

Gabriel Garcìa Pavesi

Gabriel Garcìa Pavesi

Gabriel Garcìa Pavesi (Gabriele Pavesi), nasce a Crema il 27 marzo 1984.
Dopo la laurea in Lingue e Letterature Straniere, lavora come operatore
televisivo e autore di una piccola trasmissione musicale (Jukebox in TV).
Terminata questa esperienza viene chiamato a realizzare diversi
documentari storici del Centro Ricerca Alfredo Galmozzi, tra il 2012 e il
2016, continuando questa collaborazione come organizzatore del Festival
cinematografico Memoria in Corto Film Fest. Questi lavori, insieme al
decennale impegno nel volontariato sociale, lo portano a scrivere progetti
per le scuole e infine a lavorare come animatore per l'infanzia.
Dopo aver fondato nel 2013 un collettivo artistico di cinema indipendente,
dal 2016 inizia ad occuparsi di teatro mettendo in scena spettacoli teatrali,
dei quali scrive e cura la drammaturgia, con la compagnia Gagio Volonté.
Attualmente lavora come educatore, animatore culturale, documentarista e
operatore di Teatroterapia.
Ha collaborato a vari progetti musicali (Trisquel; Melga; Selvagreca). Brama il
palcoscenico e il contatto con il pubblico.
Autore della raccolta di racconti fantastici "Storie ai margini della città",
pubblicata per la prima volta nel 2021 dalla stessa Gagio Edizioni.

Sinossi

Con il tipico sguardo curioso e indagatore a cui l’ha abituato il suo lavoro di documentarista, Gabriel Garcìa Pavesi conduce il lettore in un tour paesaggistico “fuori dal comune”, per utilizzare un gioco di parole calzante. I protagonisti e i soggetti di questa indagine sono infatti gli spazi di campagna che popolano la Pianura Padana, circondando dozzine di città e paesini spesso dimenticati.

Partendo da Crema, città natale dell’autore e cuore pulsante della provincia di Cremona, ci si addentrerà prima fra i vicoli e le piazze dei vari quartieri della città, per poi spostarsi a raggera nella miriade di piccoli comuni circostanti, spesso ammantati di una patina insieme misteriosa e intima. Nel corso di sei tappe si visiteranno i più piccoli paesi, Ripalta Guerina, Moscazzano, Pizzighettone, e le più grandi città, da Crema e Cremona a Bergamo.

Ogni tappa ha i suoi film e ogni film ha le sue tappe, in un gioco di itinerari strutturato su più livelli e ideati appositamente per essere percorsi non solo sulla carta, ma anche per le strade, viaggiando a cavallo della propria bicicletta, in compagnia di questo libro che è anche, ma non solo, una guida sul campo.

Ed è proprio attraverso queste tappe che si osserveranno, da una distanza di sicurezza per accertarsi di non turbarli, quei film girati proprio in queste location e che spesso hanno fatto la fortuna tanto della provincia quanto dei loro realizzatori e interpreti.

Da pellicole come L’incantevole nemica di Claudio Gora, al più recente Chiamami col tuo nome del regista Luca Guadagnino, passando per Ladyhawke, in cui interpreti di matrice hollywoodiana del calibro di Michelle Pfeiffer e Rutger Hauer si sono ritrovati a girare delle scene nel piccolo paese di Soncino.

Queste sono le preziose creature che popolano, insieme con le strolaghe e gli aironi, il rigoglioso paesaggio delle campagne e che l’autore fotografa con tutta la sua perizia nel loro ambiente naturale e nel loro sviluppo.

Web e Social

Come funziona

Leggi la sinossi e l’anteprima del libro, scopri qualche curiosità sull’autore e ordina in anteprima la tua copia.

La contribuzione minima è pari al prezzo di copertina più le spese di spedizione. Ma avrai anche la possibilità di ordinare più copie o scegliere tre le varie composizioni di libro e creazioni esclusive, caratterizzate dalle foto che andranno a rendere unico il libro stesso (le immagini riportare sono a titolo esemplificativo).

Se la campagna di crowdfunding raggiungerà l’obiettivo prefissato, ma anche se raggiungerà l’obiettivo minimo, il libro e le eventuali creazioni ti verranno inviate nei tempi indicati.

Potrebbe, però, accadere che la campagna non raggiunga l’obiettivo minimo e in tal caso riceverai un rimborso completo della somma versata.